AppartamentiChiudi

Grazie alla sharing economy gli affitti brevi sono diventati una solida realtà per proprietari di casa e viaggiatori.

Dal 2015 Torino Sweet Home agisce come intermediario per massimizzare il profitto dei proprietari di alloggi e offrire un servizio di ospitalità professionale agli ospiti che usufruiscono di questa nuova e innovativa forma di affitto.

Affitti brevi,
cosa sono?

Per affitti brevi si intendono locazioni temporanee che possono variare da un minimo di una notte fino ad un massimo di 29 notti consecutive.

Questa forma di ricettività incontra a pieno le esigenze del mercato turistico attuale, che vede una riduzione dei giorni di permanenza medi nella medesima località e una crescente tendenza ad effettuare mini-vacanze durante l’anno. Non solo i turisti, ma anche i lavoratori fuori sede o temporanei, preferiscono trascorrere il loro periodo di trasferta in un accogliente appartamento.

Gli affitti brevi sono ideali per la città di Torino, dove si assiste ad un aumento del turismo culturale, artistico, ludico, d’affari, di studio, sanitario e fieristico, con un mercato immobiliare in continuo movimento che Torino Sweet Home monitora costantemente con l’obiettivo di supportare al meglio il cliente con soluzioni strategiche sempre aggiornate e massimizzare il proprio profitto.

Affitti brevi,
perché?

Analizzando il turismo internazionale, è sempre più radicata la tendenza a scegliere un appartamento piuttosto che le tradizionali forme di ricezione. Questo trend è molto diffuso all’estero, ed ha preso piede anche in Italia anche grazie ad alcune caratteristiche tipiche del Bel Paese, come l’elevata presenza di case di proprietà e di seconde case, che rendono il nostro Paese il contesto ideale per questa forma di ospitalità innovativa.

Inoltre, la scelta degli affitti brevi, incontra le esigenze di quei proprietari che ricercano flessibilità e sicurezza sull’investimento. La libertà nel poter utilizzare il proprio appartamento quando si vuole e la possibilità di pagamento anticipato da parte dell’ospitem rendono questa soluzione ideale per chi vuole mettere a reddito il proprio appartamento in completa tranquillità.

Torino Sweet Home, con i suoi servizi,  diventa partner del proprietario e promotore di un esperienza locale e professionale di ospitalità per tutte le tipologie di clienti che cercano una casa per un breve o medio periodo di tempo.

Affitti brevi,
amministrazione e burocrazia.

In questi anni di attività, il settore degli affitti brevi è stato protagonista di numerose normative a livello nazionale, regionale e comunale, volte a regolamentare il mercato. Per il singolo proprietario è sempre più difficile aggiornarsi e rispondere in modo immediato alle nuove regolamentazioni, per questo tra i servizi di Torino Sweet Home ha particolare rilevanza la gestione amministrativa e burocratica.

Tra i maggiori provvedimenti, nell’estate 2017 l’Art 4 del D.l. 50/2017 detta le nuove disposizioni di legge in materia fiscale relative alle locazioni brevi richiedendo a qualsiasi intermediario di diventare sostituto d’imposta per conto del proprietario, versando mensilmente la ritenuta (21% cedolare secca o anticipo irpef).

A livello locale nella primavera del 2018 il comune di Torino ha introdotto anche per le locazioni turistiche la tassa di soggiorno di € 2,3 a persona a notte fino ad un massimo di 7 notti e la Regione Piemonte  ha emanato un regolamento riguardante gli adempimenti per le locazioni turistiche (Art 18 della legge regionale 3 agosto 2017 n. 13).

Per un costante aggiornamento su questi importanti aspetti fiscali e burocrati Torino Sweet Home è in contatto diretto con le istituzioni locali e nazionali e con le più importanti associazioni di categoria del settore.

 

 

Vuoi saperne di più? Contattaci!

info@torinosweethome.com

+39  392 992 4991